Consigli sui migliori capelli biondi, di La Blonderì, parrucchieri Roma

Ci avviciniamo alla bella stagione e il desiderio di biondo cambia, si segue un nuovo trend, si cerca più luminosità, si pensa già al progetto colore da voler raggiungere per l’estate.


È questo il periodo migliore anche per progettare a media-lunga scadenza, inoltre sono proprio queste le settimane più importanti per gettare buone basi per il vostro biondo perfetto e per andare a ricostruire, ristrutturare e nutrire dopo la stagione invernale.

Nutrimento e morbidezza, ecco il segreto del biondo

Per ottenere un biondo favoloso, che vi soddisfi e sia sempre bello, luminoso e ricco di riflessi, dal primo all’ultimo giorno, l’idratazione deve essere costante e va fatto periodicamente qualche trattamento ricostruttivo. Alla fine della stagione più fredda in genere i capelli appaiono spesso sciupati e privi di vitalità, ecco perché si interviene con percorsi e trattamenti specifici post inverno. La secchezza fisiologica sul biondo in particolare sui biondi, procura un effetto molto trascurato, a volte quasi “finto”. Per evitarlo il nostro consiglio è di effettuare una remise en forme del capello, farsi fare una buona valutazione dello stato di salute e benessere da professionisti esperti, che sicuramente vi daranno i giusti consigli. Noi spesso in salone in genere suggeriamo di fare ciclicamente una serie di trattamenti specifici, in particolare proprio in queste settimane - man mano che si andrà verso l’estate - è opportuno gradualmente restituire idratazione e nutrimento al capello ma contemporaneamente lavorare in prospettiva, per arrivare ad avere un colore bello e nutrito tra diversi mesi.

Biondo e “biondi”

Quando ci si prende cura dei propri capelli, con costanza e piacevoli abitudini, il rendimento della colorazione è massimo; altra componente importante è la fase di mantenimento a casa, utilizzo di strumenti adatti (phon, piastre, spazzole) e uso di prodotti specifici che non danneggino i capelli, ma ne preservino la struttura e l’integrità. Quando si effettuerà la colorazione il biondo sarà un biondo personalizzato e originale. La differenza sta proprio nel trattare il vostro biondo in maniera ultraspecifica, perché si tratta di gestire una serie di nuances che devono interpretare alla perfezione anche il vostro look col vostro incarnato (senza dimenticare alcuni colori naturali, come il colore degli occhi). È questo gioco di luci e sapiente combinazione cromatica che rende il biondo il vostro biondo, unico e inconfondibile.

Tendenze capelli biondi

Come diciamo sempre il biondo non passa e non passerà mai di moda, piace sempre moltissimo e permette una scala cromatica sempre diversa, ecco perché ci si può giocare in base anche alla stagione, ai propri gusti e desideri di quel particolare momento. È ancora il periodo in cui tra i più richiesti ci sono i biondi rosati, lavanda, venature impercettibili di lilla, il tutto poi sta a scegliere con maestria come ottenere proprio quel tipo di biondo desiderato. Con l’avvicinarsi della bella stagione se si vorrà ottenere un biondo stile beach con tanta luminosità naturale, capelli come schiariti naturalmente dal sole, si può già incominciare a lavorare per questo progetto colore. Infine, per chi ha naturalmente colori più scuri ci sono diverse opzioni per schiarire, illuminare, modellare il proprio colore dei desideri, con tonalità che vanno dai vari stili Bronde, Caramel o Honey.


Se vuoi sapere di più sui capelli biondi continua a seguirci e prenotati, saremo lieti di accoglierti, a presto!


Pino e lo staff La Blonderì




1.489 visualizzazioni0 commenti