Capelli biondi, come avere il top, segui consigli di La Blonderì, parrucchieri Roma

Aggiornamento: 29 gen

I capelli biondi sono sempre un must inconfondibile, praticamente non passa mai di moda ed è sempre nei desideri di quasi tutte, perché è “il” colore tra i colori per capelli, e quando è realizzato a regola d’arte è davvero un piacere sfoggiarlo e prendersene cura, per un effetto sempre luminoso, piacevole e in ogni sua sfumatura è sempre di grande effetto. Quali sono i must di stagione? Ci sono alcuni consigli che vorrei condividere qui con voi, per scegliere il vostro miglior biondo e per mantenerlo sempre bello e luminoso.

Come si sceglie il biondo

La scelta del proprio biondo perfetto va fatta seguendo due regole base, la prima riguarda la valutazione dei propri colori personali e la seconda è riuscire a creare un progetto ben definito - qualunque colore si sia scelto - che duri nel tempo e che si possa intervenire man mano proprio per seguire la luminosità della stagione per ottenere sempre il riflesso e il biondo desiderato. Come certamente saprete il biondo che viene fatto in inverno è diverso da quello fatto estate, a seconda della luce il capello ne riflette il colore, proprio come c’è differenza per un trucco da giorno e un trucco da sera. È questione di luce, sempre. Ed è proprio sulla luminosità del biondo che mettiamo a servizio la nostra esperienza, per raggiungere esattamente il biondo desiderato.

A ciascuna il suo biondo

Il biondo è il colore per eccellenza e i trend e le mode servono da ispirazioni e per rendere unico il biondo di ciascuna, ma in realtà è un colore che resta sempre di moda, piace e funziona in ogni stagione dell’anno. Col biondo - come per tutti i colori - si gioca per somiglianza o per contrasto. La gamma dei biondi può essere davvero infinita, in questo periodo ad esempio è molto richiesto il biondo perla, il biondo silver, il biondo caramel e il biondo vaniglia. Intanto deve essere fatta una valutazione professionale dei toni e su questi scegliere il miglior biondo che valorizza lineamenti e incarnato del viso. Il silver ad esempio esalta le pelli olivastre e crea una perfetta sintonia con i sottotoni freddi tipici; mentre il biondo miele resta un must perché sta bene praticamente a tutte, ha sfumature più tenui e delicate come l’acacia e il miele dorato, che si possono arricchire con mèches e colpi di luce. Se il caramel è un must per chi vuole schiarire solo un po’ e illuminare il viso, il perla è un tipo di biondo elegante e quasi iridescente, perfetto su pelli e occhi chiari, per chi ha la pelle ambrata o più scura va fatta una valutazione soggettiva, infatti a volte l’elemento contrastante regala un mix esplosivo davvero affascinante e glamour.

Nutri i tuoi capelli biondi

Qualunque sia il biondo che hai scelto ricordati di idratare, nutrire i tuoi capelli, di effettuare periodicamente trattamenti specifici che aiutano lo stelo a rimanere integro e corposo sempre. Perché soltanto trattando bene e coccolando i tuoi capelli potrai avere ogni giorno il tuo biondo eccezionale. Cosa aspetti, hai scelto il biondo che fa per te?

Se sei curiosa di scoprire di più sui capelli biondi seguici sui social e prenotati per venire a conoscerci direttamente in salone, saremo felici di accoglierti, a presto!


Pino e lo staff La Blonderì

📲 whatsapp 340 48 30 899

📲 whatsapp 393 94 02 430


La Blonderì ®

𝐏𝐞𝐫 𝐚𝐩𝐩𝐮𝐧𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:

http://bit.ly/prenotaLaBlonderì



1.535 visualizzazioni0 commenti